Stampa

ADJUVANT PLUS
Riassunto degli Studi Clinici


Adjuvant Plus é un Farmaco Omeopatico a base di Nosodi a diluizione decimale (DH6), confezionato in fiale sterili e apirogene.
Adjuvant Plus è prodotto secondo i metodi della Farmacopea Europea a partire da ceppi di Nosodi autorizzati dalla Farmacopea Omeopatica Tedesca, Francese e Americana.

Definizione di Nosodi: “Mirano a stimolare le capacità reattive del paziente per mezzo di una microdose potenziata, attivano il Sistema della Grande Difesa”. Questa definizione, riportata nelle monografie della Farmacopea, giustifica e spiega l'uso di“Adjuvant Plus” al fine di supportare il Sistema Immunitario senza causare effetti indesiderati.

Adjuvant Plus è stato testato per valutare la tollerabilità e i benefici nei seguenti studi clinici:

1995. C. Amodeo. Università degli Studi di Catania, Facoltà di Medicina e Chirurgia, Istituto di Patologia Chirurgia III. Impiego e tollerabilità del prodotto omeopatico Adjuvant Plus 6 nella prevenzione delle infezioni post-operatorie

1996. G. Martines. Università di Chieti, Facoltà di Medicina e Chirurgia, Istituto di Terapia Medica. Impiego del Medicinale Omeopatico Adjuvant Plus in 10 casi di Epatite C

1998. G. Zora .Fondazione Raphael. Melide, Svizzera. Adjuvant Plus 6: Trattamento Omeopatico in casi di Epatite Cronica Attiva

2006. F. Giavolucci. Servizi Medici Avanzati, Repubblica di San Marino. Impiego e tollerabilità del prodotto omeopatico Adjuvant Plus in ambito otorinolaringoiatrico in pazienti con patologie faringo-tonsillari croniche recidivanti

2008. F. Giavolucci. Servizi Medici Avanzati, Repubblica di San Marino. Adjuvant Plus supporto omeopatico: Tolleranza e risultati in 30 casi clinici

2009. G. Zora. Fondazione Raphael. World Trade . Repubblica di San Marino. Study of the symptomatological results and the tolerance of Adjuvant Plus in diseases of the respiratory system 


Materiali e Metodi

Adjuvant Plus, confezionato in fiale sterili e apirogene da 1ml, è stato somministrato per via intramuscolare per un periodo di 2-6 mesi, con posologia di 1-4 fiale al giorno.
Gli adulti, di entrambi i sessi, avevano un’età compresa tra 18 e 78 anni.
I bambini, di entrambi i sessi, avevano un’età compresa tra 5 e 12 anni.
In totale gli adulti sottoposti a trattamento con Adjuvant Plus 6 sono stati 161 (Tab.I)

Tab. I Adulti: Numero di casi e diagnosi dei pazienti trattati con Adjuvant Plus

 

N. Casi

Diagnosi

17

Bronchite   ricorrente

33

Cancro   - Intervento chirurgico

3

Candida

1

Cisti   ovarica - Intervento chirurgico

3

Cistite   ricorrente

5

Colecistite   acuta - Intervento chirurgico

2

Colelitiasi   - Intervento chirurgico

44

ECA   (Epatite Cronica Attiva)

2

Ernia   inguinale - Intervento chirurgico

4

Faringite   recidivante

4

Faringotonsillite   recidivante

4

Herpes   buccale recidivante

1

Ipertrofia   prostatica - Intervento chirurgico

8

Laringite   ricorrente

4

Laparocele   - Intervento chirurgico

1

Nefrolitiasi   e Cisti renale - Intervento chirurgico

1

Occlusione   intestinale - Intervento chirurgico

3

Otite   ricorrente

3

Prostatite

3

Psoriasi

8

Sindrome   rinobronchiale ricorrente

2

Sinusite

5

Tonsillite   ricorrente

 In totale i bambini sottoposti a trattamento con Adjuvant Plus sono stati 10 (Tab.II)

Tab. II. Bambini: Numero di casi e diagnosi dei pazienti in età pediatrica trattati con Adjuvant Plus

 

  N. Casi

Diagnosi

2

Faringite   ricorrente

4

Faringotonsillite   ricorrente

4

Tonsillite   ricorrente

Per quanto riguarda le patologie del fegato, Adjuvant Plus è stato somministrato per un periodo di 6 mesi in 44 soggetti affetti da Epatite Cronica Attiva (ECA), HCV positivi (antiHCV+), per valutare l’effetto sui seguenti sintomi: astenia, stipsi, dispepsia, sonnolenza, depressione (Tab.III)


Tab. III: Variazione dei sintomi prima del trattamento con Adjuvant Plus(T0) e alla fine del trattamento(T1)

 

T0

T1

Sintomi

Numero   di casi

Astenia

44

4

Dispepsia

29

8

Stipsi

26

11

Sonnolenza

36

7

Depressione

32

4

 

Tutti i pazienti avevano precedentemente utilizzato farmaci antivirali e/o Interferoni, abbandonati per intolleranza da non meno di 6 mesi.

Per la valutazione della tollerabilità sono stati monitorati i seguenti esami ematochimici: globuli rossi, globuli bianchi, piastrine, sGOT, sGPT, gammaGT. La valutazione media dei singoli parametri al tempo T0, ovvero prima di iniziare il trattamento con Adjuvant Plus 6, e al tempo T1, ovvero alla fine del trattamento stesso, è riportata nella Tab. IV

Tab.IV:Valutazione media dei parametri ematici all’inizio (T0) e alla fine (T1 )del trattamento con Adjuvant Plus 

 

T0

T1

Test   ematochimici

Numero   di casi

GR

4.25

4.20

V.N.   (4.00-5.00)

   

GB

5.4

5.8

(4.00-10.00)

   

PLT

180

190

(150-400)

   

sGOT

84

70

(0-31)

   

yGT

98

72

(7-32)

   

I casi di malattie recidivanti dell’apparato respiratorio nell’adulto, trattati con Adjuvant Plus, sono stati in tutto 51. E’ stato valutato l’effetto sui seguenti sintomi al tempo T0 e al tempo T1 (Tab. V): febbre, dolore, bruciore, tosse, disfonia, cefalea, rinorrea, dispnea.
Il trattamento è stato fatto per un periodo di 6 mesi.
 

Tab.V. Adulti:Variazione media dei sintomi all’inizio (T0) e alla fine (T1) del trattamento con Adjuvant Plus

 

T0

T1

Sintomi

Numero   di casi

Cefalea

4

0

Rinorrea

6

0

Dispnea

10

6

Dolore

22

2

Disfonia

13

3

Bruciore

20

4

Tosse

30

12

Febbre

5

0

I bambini affetti da malattie recidivanti dell’apparato respiratorio, trattati per 6 mesi con Adjuvant Plus, sono stati in tutto 10. Sono stati valutati i seguenti sintomi al tempo T0 e al tempo T1 (Tab. VI): dolore, bruciore, febbre

Tab.VI. Bambini:Variazione media dei sintomi all’inizio (T0) e alla fine (T1) del trattamento con Adjuvant Plus

 

T0

T1

Sintomi

Numero   di casi

Dolore

10

0

Bruciore

6

0

Febbre

6

1

La tollerabilità negli adulti è stata valutata prendendo in considerazione i seguenti parametri ematici al tempo T0 e al tempo T1: Globuli bianchi, Linfociti, VES (Tab. VII)

Tab.VII. Adulti:Valutazione media dei parametri ematici all’inizio (T0) e alla fine (T1) del trattamento con Adjuvant Plus

 

T0

T1

Test   ematochimici

Valori medi

GB V.N. (4.8-10.8)

12699±6

7057±3

Linfociti   (20.0-50.0)

26.5±3

39.3±8

VES   (<25)

36±9

14±2

 

Gli stessi parametri sono stati presi in esame per la valutazione della tollerabilità nei bambini (Tab. VIII):

Tab.VIII. Bambini:Valutazione media dei parametri ematici all’inizio (T0) e alla fine (T1) del trattamento con Adjuvant Plus

 

T0

T1

Test   ematochimici

Valori medi

GB V.N. (4.0-10.0)

14.5±1

7.9±5

Linfociti   (10.0-50.0)

28.5±2

34.7±3

VES   (<12)

21±1

8±2

Adjuvant Plus é stato somministrato per un periodo di 30 giorni, a partire dal giorno stesso dell’intervento chirurgico (T0), in 50 pazienti sottoposti a chirurgia per gravi patologie, per valutare l’azione di supporto alla terapia antibiotica eseguita per un periodo medio di 7 giorni, contro la comparsa di infezioni nel periodo post-operatorio (Tab. IX)

Tab.IX. Valutazione della comparsa di infezioni entro 30 giorni dall'intervento nei casi sottoposti a chirurgia e trattati con Adjuvant Plus

N. Casi

Diagnosi

Tipo di   intervento

Sepsi   (N. Casi)

2

Colelitiasi

Colecistectomia

1

5

Colecistite   acuta

Colecistectomia

1

1

Ipertrofia   prostatica

Prostatectomia

0

10

K   Mammella

Mastectomia

3

4

K Colon

Emicolectomia

0

4

K Sigma

Resezione   anteriore

2

2

K   Stomaco

Gastroresezione

0

5

K Retto

Resezione   addominoperinale

0

3

K   Endometrio

Isteroannessectomia

0

2

K   Pancreas

Coledocoduodenostomia

1

1

K Utero

Isterectomia+Annessiectomia

0

1

K   Vescica

Cistectomia

0

1

K   Retto-sigma

Resezione

0

2

Ernia   inguinale

Ernioplastica   protesi

0

4

Laparocele

Plastica

0

1

Occlusione   intestinale

Colostomia

0

1

Nefrolitiasi+Cisti   rene

Pielolitotomia

0

1

Cisti   ovarica

Annessectomia

0

E' stata rilevante la velocizzazione della ripresa delle condizioni generali dei pazienti, con assenza di sepsi post-operatoria.

Per testare la tollerabilità sono stati monitorizzati i seguenti parametri ematochimici: azotemia, creatinina, bilirubina totale, sGOT, sGPT, globuli rossi, emoglobina, globuli bianchi (Tab. X)

Tab.X. Media dei valori ematochimici all’inizio del trattamento con Adjuvant Plus (T0) e
dopo 30 giorni di trattamento (T1)

 

T0

T1

Test   ematochimici

Valori medi

Azotemia   V.N. (10-50)

36±7

33±7

Creatinina   (0.5-1.2)

0.8±3

0.7±3

Bilirubina   totale (<1.0)

1.0±1

0.76±8

sGOT   (10-42)

58±1

39.6±0

sGPT   (10-60)

61±8

28±9

GR   (4.0-5.0)

4.0±7

4.12±1

Hgb   (12-16)

11.6±2

12.1±5

GB   (4-9)

8.9±3

7.4±8

Adjuvant Plus è stato somministrato per un periodo di 9 mesi in 3 pazienti sofferenti di infezioni ricorrenti da Candida, 4 casi con Herpes labiale recidivante, 3 casi di Psoriasi, 3 casi di Prostatite, 3 casi di Cistite ricorrente, per la valutazione dei sintomi (Tab.XI):

Tab.XI.Variazione dei sintomi al tempo T1 in 16 casi di infezioni ricorrenti

 

T0

T1

Diagnosi

N. Casi

Sintomi

N. Casi

Sintomi

Candida

3

Prurito,   bruciore, leucorrea

1

Prurito,   Bruciore

Herpes   simplex

4

Crosta dolente, edema labiale

0

 

Psoriasi

3

Prurito,   secchezza cutanea

2

Secchezza   cutanea

Prostatite

3

Dolore,   bruciore

0

 

Cistite

3

Bruciore,   dolore

1

Bruciore

 


Conclusioni

 

In tutti i casi trattati nei diversi studi presi in considerazione, Adjuvant Plus ha dimostrato un’ottima tollerabilità a seguito di somministrazione per via parenterale sia negli adulti sia nei bambini.
Nessun paziente ha interrotto il trattamento per intolleranza o per comparsa di effetti indesiderati, indipendentemente dall’età (bambini o adulti) e dallo stato di malattia. Gli esami ematochimici valutati al tempo T0, cioè prima dell’inizio della somministrazione di Adjuvant Plus, e al tempo T1 ovvero alla fine del trattamento stesso, dimostrano che il Farmaco non provoca alcuna alterazioni dei parametri ematici (Tab. IV, VII, VIII, X).
Possiamo quindi concludere che la somministrazione del Farmaco Omeopatico Adjuvant Plus per via parenterale è stata ben tollerata nel 100% dei casi indipendentemente dall’età, dal sesso, dalle condizioni generali dei pazienti, dalla malattia, dalla lunghezza del tempo di somministrazione che varia da un minimo di 1 mese (postoperatorio) a un massimo di 6 mesi (affezioni ricorrenti dell’apparato respiratorio).
La valutazione dei sintomi ha dato esito positivo, come possiamo osservare nell’istogramma qui sotto riportato che riassume la variazione sintomatologica in tutti i casi di adulti trattati con Adjuvant Plus, indipendentemente dal tipo di malattia.

Anche i bambini, trattati con Adjuvant Plus hanno ottenuto notevole beneficio sui sintomi legati alle malattie recidivanti dell’apparato respiratorio.

Il benefico effetto di Adjuvant Plus si é sempre accompagnato alla ripresa delle condizioni psichiche del paziente.
Per quanto riguarda l’Epatite Cronica, l’effetto di Adjuvant Plus sui fastidiosi sintomi che si accompagnano a questa patologia, si riflette in una migliore qualità di vita del paziente e in una netta ripresa psicologica.
Nelle infezioni cronico-ricorrenti dell’apparato respiratorio trattate con Adjuvant Plus la scomparsa dei sintomi corrisponde alla non ricomparsa dell’infezione.
Adjuvant Plus ha dimostrato effetto benefico nel trattamento di pazienti sottoposti a intervento chirurgico e affetti da gravi patologie, dove si è osservata una limitata comparsa di sepsi nel periodo postoperatorio, rispetto ai pazienti trattati con solo antibiotico-terapia.
Possiamo concludere che “Adjuvant Plus”, somministrato per via parenterale sia negli adulti sia nei bambini, conferma pienamente gli effetti sulla sintomatologia già noti per quanto riguarda i nosodi da cui esso é composto, non provoca intolleranza né effetti secondari, anzi il risultato positivo si riflette in una ripresa delle condizioni psichiche.

 

2011 Riassunto. © Dina Gomes
Powered by Joomla 1.7 Templates designed by webhosting